Porlezza
1°
cielo sereno
umidità: 37%
vento: 6m/s N
Max -1 • Min -10
Weather from OpenWeatherMap

I cinque motivi per visitare le Valli Ceresio

Escursionisti e vacanzieri da relax, campeggiatori e amanti del comfort, buongustai e golosi di cultura: avete trovato il luogo adatto a voi!

Posizione favolosa

Le Valli Ceresio che si affacciano sul lago di Lugano, o appunto Lago Ceresio, sorprendono e affascinano: piccoli borghi ricchi di storia e di storie si susseguono tra verdi boschi, torrenti e piccoli golfi. Quasi a volersi lanciare in una sfida di bellezza si guardano l’un l’altro, ciascuno con le sue chiese, le sue opere d’arte e la sua natura.

Natura e sport

Turismo equestre, canyoning e birdwatching sono solo alcune delle attività a cui ci si può dedicare. Antichi sentieri si snodano da ogni paese su e giù per i pendii regalando scorci panoramici mozzafiato. Percorsi trecking di ogni difficoltà adatti a tutti gli amanti del movimento e della montagna. Una pista ciclopedonale che attraverso la riserva naturale del lago di Piano conduce al vicino lago di Como.

Vita da lago

Le spiaggette che si intervallano lungo le rive regalano momenti di relax e benessere. Anche le acque del lago, placide e limpide, sono solcate da imbarcazioni di ogni tipo: canoe, barchette a remi, barchette da pescatori, motoscafi e battelli di linea che collegano i porticcioli con la città di Lugano.

Alla scoperta di storia e arte

Per le vie dei borghi, tra abitazioni medioevali e moderni negozietti, numerose sono le chiese decorate con affreschi e sculture di artisti di fama nativi della zona. Da non perdere San Martino in Valsolda, l’oratorio di San Maurizio e la parrocchiale di San Vittore a Porlezza, San Pietro e Paolo a Osteno. Musei come Museo casa Pagani e il Museo della valle in Val Cavargna, dimore storiche come Villa Fogazzaro Roi ed eventi speciali come concerti classici e conferenze letterarie arricchiscono l’offerta culturale delle Valli Ceresio.

Meritato riposo

Di notevole rilievo le due fiere storiche a Porlezza di maggio e agosto e la fiera zootecnica di ottobre. Meritano una visita le tante sagre, come quella del Castello in Valsolda o la passeggiata gastronomica di Claino con Osteno. Imperdibili i fuochi pirotecnici di Porlezza del 16 agosto. Produttori artigianali, il mercato del sabato e le tante attività commerciali soddisferanno tutti i gusti. Campeggi, b&b, hotel e resorts accompagnati da una ricca offerta enogastronomica assicurano un’adeguata risposta ad ogni tipo di esigenza.

Autore

Redattore – Turismo, Territorio Area Ceresio e Valle Intelvi & Claino Con Osteno
Scrivi una mail a melania.pizzagalli@lavocedelceresio.it

Rispondi

“La Voce del Ceresio” è un progetto editoriale, un portale di informazione territoriale, culturale, ludico-ricreativa, che darà spazio a tutte le associazioni, gli enti comunali e non, le istituzioni, le imprese e le attività sul territorio del Ceresio, con particolare riferimento a Porlezza e i dintorni delle immediate vicinanze.

Newsletter