Porlezza
16°
foschia
umidità: 93%
vento: 1m/s SSO
Max 19 • Min 15
Weather from OpenWeatherMap

Festival Ticino Musica: il concerto di Gala

Festival Ticino Musica

Comunicato Stampa – Lugano, aprile 2018 – Si terrà domani (domenica 29 aprile, ndr.) alle ore 11.00 nella Hall del LAC di Lugano il Concerto di Gala di Ticino Musica, secondo degli appuntamenti di avvicinamento alla ventiduesima edizione del festival che si terrà a luglio, dedicato al fondatore del Festival Ticino Musica Janos Meszaros (29.4.1933-3.4.2009) in occasione dell’85° anniversario della nascita.

Protagonisti di questo evento saranno alcuni dei cantanti che, in virtù della vittoria alle audizioni che si sono tenute lo scorso marzo, sono stati selezionati per formare il doppio cast che interpreterà Isabella, Taddeo, Lindoro, Mustafà, Haly, Zulma ed Elvira nelle cinque recite de L’italiana in Algeri di Gioachino Rossini che si terranno alla fine di luglio, tra Lugano, Bellinzona, Ascona e Sorengo.

Il Festival Ticino Musica e l’Opera studio internazionale “Silvio Varviso” hanno infatti scelto di mettere in scena questo capolavoro per rendere omaggio al grande compositore italiano nel 150° anniversario della sua scomparsa.

In questa speciale matinée i cantanti, accompagnati al pianoforte dal M° Nelson Guido Calzi, interpreteranno arie e duetti di Rossini, Donizetti, Saint-Saëns, Rimskij-Korsakov e Charpentier.

Ma il percorso verso la messa in scena dell’opera non si ferma qui. Come ogni anno, i lavori dell’Opera studio – diretti e coordinati da Umberto Finazzi (direzione musicale) e Marco Gandini (regia) – cominceranno ben prima dell’inaugurazione di Ticino Musica: il 18 giugno avranno infatti inizio, presso l’Oratorio S. Maria di Mendrisio, le prove aperte al pubblico, che proseguiranno con cadenza giornaliera fino al 15 luglio, data dell’antegenerale, sempre aperta al pubblico ad ingresso gratuito. Il 18 luglio avrà luogo l’attesissima “prima” dell’opera, che nell’Aula Magna del Conservatorio della Svizzera italiana (via Soldino 9, Lugano) aprirà le danze del Festival Ticino Musica 2018.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

L’Opera Studio internazionale “Silvio Varviso”

L’Opera Studio internazionale “Silvio Varviso” – che metterà in scena “L’italiana in Algeri“ di Gioacchino Rossini – rappresenta a tutt’oggi l’unica produzione operistica che nasce e si sviluppa interamente nella Svizzera italiana. Tramite un bando internazionale, cui rispondono mediamente 300 cantanti da tutto il mondo, vengono realizzate audizioni per selezionare un doppio cast che verrà guidato da un team d’eccezione (Umberto Finazzi, direzione musicale – Marco Gandini, regia – Claudio Cinelli, scenografia e costumi) al fine di realizzare, al termine di un mese di intenso lavoro con “base” a Mendrisio, le 5 recite previste dal cartellone del Festival. L’orchestra è composta da musicisti diplomati del Conservatorio della Svizzera italiana, a loro volta selezionati tramite audizione.

Per maggiori informazioni:

www.ticinomusica.com
info@ticinomusica.com

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

“La Voce del Ceresio” è un progetto editoriale, un portale di informazione territoriale, culturale, ludico-ricreativa, che darà spazio a tutte le associazioni, gli enti comunali e non, le istituzioni, le imprese e le attività sul territorio del Ceresio, con particolare riferimento a Porlezza e i dintorni delle immediate vicinanze.

Newsletter