Porlezza
15°
cielo sereno
umidità: 76%
vento: 1m/s NO
Max 13 • Min 6
Weather from OpenWeatherMap

Percorsi fotografici: il Monte Bregagno

monte BregagnoEccomi di nuovo qui ad illustrarvi un nuovo itinerario con vista mozzafiato! Il lunedì di Pasquetta ho deciso di andare a smaltire il pranzo della domenica, quindi armata di zaino, pranzo al sacco e ciaspole mi sono diretta al Monte Bregagno. Questo monte fa parte delle Prealpi lombarde e raggiunge quota 2107 mslm. Per raggiungerlo è possibile partire da diverse località, io ho optato per i monti di Gallio, sopra San Siro.

Da Porlezza si impiegano circa 35 minuti di macchina per arrivare, percorrendo la statale Regina in direzione Menaggio per poi proseguire in direzione Colico. Alla chiesa di Santa Maria in riva al lago si segue la strada indicata dal cartello con la scritta “alle frazioni”. Passate le località La Torre, Marena, Soriano, Lucena e Gallio, ripidi e stretti tornanti conducono all’incrocio per Treccione che lasceremo a sinistra per salire a destra per i Monti di Gallio. Seguendo questa strada si arriva al parcheggio dove finisce anche la strada asfaltata. Da qui si segue la pista sterrata vietata al transito degli autoveicoli.

Il nostro primo obiettivo è quello di arrivare all’alpe Rescascia, da qui poco distante. Esattamente sopra l’alpe si imbocca un sentiero obliquo verso destra che conduce sulla poco pronunciata dorsale del Bregagnino. Senza percorso obbligato si risale questa lunga via e si arriva in cima al Bregagnino. Fino a 300 m sotto di esso non ho avuto la necessità delle ciaspole ma poco prima della prima vetta sono stata costretta a metterle poiché la neve era abbastanza alta. Il Bregagnino è alto 1905m. Da qui con percorso evidente si segue l’ampio costone del Monte Bregagno senza alcuna difficoltà nella salita. Una volta giunti in vetta la vista sul Lago di Como e in parte sul Lago Ceresio è magnifica. Non ci sono libri di vetta e punti d’appoggio ove poter bere o mangiare qualcosa. Si porta tutto al sacco.

I tempi di percorrenza dal parcheggio fino in vetta sono di circa 3 h con la neve mentre senza di essa la segnaletica dà circa 2h e 30 di percorrenza. Il tratto in discesa è uguale alla salita.

Consiglio vivamente questa esperienza molto panoramica. Non impegnativa, un po’ esposta ai venti e adatta a tutti nel periodo estivo. Si raccomanda sempre molta attenzione e abbigliamento comodo con tanto di scarponcini ai piedi.

Buona camminata sul Monte Bregagno a tutti!!

Dalila Raineri

Autore

Vicedirettore - Associazioni, Cultura & Scuola. Scrivi una mail a ludovica.mazza@lavocedelceresio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

“La Voce del Ceresio” è un progetto editoriale, un portale di informazione territoriale, culturale, ludico-ricreativa, che darà spazio a tutte le associazioni, gli enti comunali e non, le istituzioni, le imprese e le attività sul territorio del Ceresio, con particolare riferimento a Porlezza e i dintorni delle immediate vicinanze.

News Dintorni

Newsletter