Porlezza
12°
foschia
umidità: 100%
Max 10 • Min 6
Weather from OpenWeatherMap

Finalisti Premio Fogazzaro 2018: premiazioni a settembre

Comunicato stampa – Grande attesa per i nomi dei finalisti dell’undicesima edizione del Premio Antonio Fogazzaro per i concorsi Racconto inedito, Poesia edita e Il baule della memoria.

Ideato per far emergere nuovi talenti letterari e promuovere la giovane poesia in lingua italiana e in dialetto, in questi anni il Premio Antonio Fogazzaro ha contribuito a ridestare l’attenzione sulla figura e l’opera di Antonio Fogazzaro e a riproporre la conoscenza dell’incantevole territorio della Valsolda, la terra natale della madre dello scrittore vicentino così affettuosamente descritta nei suoi romanzi maggiori.

Ecco, dunque, i nomi dei finalisti. La proclamazione dei vincitori sarà annunciata durante la cerimonia di premiazione che si svolgerà sabato 15 settembre a Villa Camozzi di Grandola ed Uniti (CO).

Tutti i testi premiati e finalisti saranno pubblicati nell’undicesimo volume antologico del “Premio Antonio Fogazzaro 2018” edito e offerto da New Press Edizioni.

RACCONTO INEDITO

Il concorso per il racconto inedito ha ricevuto oltre 500 racconti – commenta Alberto Buscaglia, ideatore e curatore del Premio Antonio Fogazzaro. La selezione finale, operata prima da un comitato di lettura, poi dalla giuria, ha confermato l’eccellente qualità letteraria e stilistica dei racconti che si contenderanno il podio. Un aiuto in più a un genere, quello del racconto, che in Italia negli ultimi anni sta avendo un’interessante ripresa, addirittura con l’apertura di una nuova casa editrice romana, “Racconti edizioni”, della quale apprezziamo il coraggio e alla quale auguriamo un grande successo”.

Dopo una preselezione del Comitato di Lettura composto da Chiara Barra, Alyssa Cadario, Stella Gariboldi e Rossella Pretto, la Giuria Tecnica formata da Gianmarco Gaspari (Presidente), Dino Azzalin, Giovanni Cocco, Andrea Fazioli e Linda Terziroli, ha selezionato la rosa dei finalisti (in ordine alfabetico): Pietro Berra (Como) con “Un bastimento carico di…”; Francesco Di Vincenzo di Chieti con “Moro in Finlandia”; Emiliano Dominici di Livorno con “Un’estate sull’isola”; Sara Galeotti di Roma con “Chiamata dalle lucciole”; Simona Matraxia di Asigliano Vercellese (VC) con “Lieder ohne Worte”; Carlo Monteleone di Palmi (RC) con “La stella sulla giacca”; Marella Nappi, di Lanciano (CH) con “Lo scacco della memoria” e Valentina Zunino, di Imola con “Monocromo”.

Al primo classificato sarà assegnato un premio di 500 euro offerto da Fondazione Gruppo Credito Valtellinese, al secondo classificato l’Hotel Stella d’Italia offrirà un soggiorno di tre notti nello storico albergo di charme sulle rive del lago di Lugano, frequentato e narrato dallo stesso Antonio Fogazzaro, mentre al terzo classificato andrà un premio di 350 euro offerto da Allianz Agenzia di Porlezza.

POESIA EDITA

“Anche il concorso Poesia edita ha ricevuto molti volumi inviati dagli autori o dalle case editrici più autorevoli del settore. La qualità è complessivamente notevole e soprattutto conferma l’ingresso di eccellenti giovani autori nel panorama poetico italiano”, prosegue Alberto Buscaglia.

Il concorso dedicato alla poesia edita in lingua italiana e in dialetto (purché corredata dalla traduzione dei versi) era riservato alle raccolte pubblicate tra il 1°gennaio 2017 e fine aprile 2018 e aperto ad autori italiani e stranieri di lingua italiana, maggiorenni e fino ai cinquant’anni di età.

Le raccolte poetiche sono state valutate da una prestigiosa giuria composta da Mario Santagostini (presidente), Maurizio Cucchi, Laura Garavaglia, Tiziana Piras e Matteo Vercesi.

Questi i nomi dei finalisti (in ordine alfabetico): Corrado Benigni di Bergamo con “Tempo riflesso” (Interlinea, 2017); Maria Borio di Perugia con “L’altro limite” (LietoColle, 2017); Lorenzo Caschetta di Modena con “Antelucana” (Stampa2009, 2017); Marco Corsi di Milano con “Pronomi personali” (Interlinea, 2017), Gabriel Del Sarto di Ronchi (MS) con “Il grande innocente” (Nino Aragno, 2017) e Alberto Pellegatta di Milano con “Ipotesi di felicità” (Mondadori, 2017).

Al vincitore verrà assegnato un premio di 1.000 euro offerto da BCC Lezzeno, al secondo classificato un premio di 500 euro offerto da Fondazione Gruppo Credito Valtellinese e al terzo classificato un soggiorno di 2 notti per 2 persone offerto dallo storico Hotel di charme “Stella d’Italia” di Valsolda.

IL BAULE DELLA MEMORIA

Le testimonianze giunte per la prima edizione del concorso dedicato alla cultura e tradizioni del territorio, ‘Il Baule della memoria’ sono di ottima qualità letteraria, confermando il valore della memoria e un grande amore e rispetto per le nostre valli”, conclude Alberto Buscaglia.

Finalisti di questo nuovo concorso riservato a racconti delle Valli e dei Comuni facenti parte del Consorzio del Bacino Imbrifero Montano del Ticino di Porlezza sono Giada Butti di San Nazzaro Val Cavargna (CO) con “Il rumore dei ricordi”; Mariagabriella Licata, di Corsico (MI) con “La terra tra i due laghi” e Rinaldo Travella di Carlazzo (CO) con “Due storie di un mondo piccolo”.

La giuria del concorso Il baule della memoria è formata da Susan Hoffmann, Cristina Redaelli e Attilio Selva. I Premi consistono in prodotti locali offerti da Aziende del territorio.


Il Premio Antonio Fogazzaro è organizzato con il contributo di BiM Porlezza; Comune Valsolda; BCC Lezzeno.

Con il patrocinio di Regione Lombardia; Mibact; Provincia di Como settore Cultura; Comune di Como; Camera di Commercio Como; Università degli Studi dell’Insubria di Como; Accademia Olimpica di Vicenza.

Partner e Sponsor: New Press edizioni; La Provincia; Parolario; Comune di Grandola ed Uniti; Fondazione Gruppo Credito Valtellinese; Allianz Porlezza; Hotel Stella d’Italia; Hotel Metropole & Suisse; Hotel Merloni; Domasino il Vino del Lago di Como; Cantine Angelinetta Lago di Como.

Per informazioni:

info@premioantoniofogazzaro.it

www.premioantoniofogazzaro.it

Facebook: Facebook.com/Premio Letterario Antonio Fogazzaro

Twitter: @PremioFogazzaro

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

“La Voce del Ceresio” è un progetto editoriale, un portale di informazione territoriale, culturale, ludico-ricreativa, che darà spazio a tutte le associazioni, gli enti comunali e non, le istituzioni, le imprese e le attività sul territorio del Ceresio, con particolare riferimento a Porlezza e i dintorni delle immediate vicinanze.