Porlezza
16°
foschia
umidità: 93%
vento: 1m/s SSO
Max 19 • Min 15
Weather from OpenWeatherMap

Val Rezzo festeggia… Gli alberi!

Nel comune di Val Rezzo, in località “CEP” a partire dalle 9.30 avranno inizio i festeggiamenti..ma di cosa stiamo parlando?

Un evento con un festeggiato un po’ particolare è quello organizzato dal Gruppo Folcloristico Val Cavargna, infatti, domenica 6 maggio si svolgerà la Festa dell’albero!

Scopriamo insieme i dettagli!

Val RezzoLe Origini

Inizialmente questa festa è nata pari passo con il Presepe Vivente per valorizzare anche altri angoli della valle, in particolare per proteggere il patrimonio boschivo e naturalistico del territorio della Val Cavargna e della Val Rezzo.
Si pensò di riproporre la Festa degli alberi, ricorrenza che alcuni decenni prima si celebrava in tutte le scuole. In quell’occasione ai ragazzi era affidato il compito di interrare delle piccole piantine, che ora rivediamo alte e robuste e, le lezioni scolastiche erano dedicate agli alberi e agli innumerevoli benefici che donava la loro presenza.

Luoghi
Diverse sono state le località visitate in collaborazione con le amministrazioni comunali della Val Cavargna e della Val Rezzo, quali Il Roccolo sopra Cusino, Rus di Vora e la Costa, la Cava, ecc.

Ospiti Speciali

Ogni anno, il Gruppo Folcloristico Val Cavargna ci allieta con la presenza di special guests tra cui ricordiamo gli ospiti della residenza dell’ANFFAS di Grandola ed Uniti, i musicanti del Baule dei Suoni..Quest’anno toccherà al Corpo Musicale di Semogo Valdidentro (SO)!

ma non è finita qua!..

Gli organizzatori non si accontentano di piantare solo qualche albero! Hanno  pensato di arricchire la giornata e la passeggiata facendo spiegare da esperti le piante che  incontrate sul percorso, le proprietà e tutto l’ambiente circostante, con particolare attenzione alle caratteristiche geomorfologiche e arboree della zona. Special guests per l’occasione sono l’amico naturalista e ricercatore Attilio Selva, il selvicoltore Samuel Mazza, le guardie ecologiche volontarie della comunità montana, nonché la protezione civile della Val Rezzo.
In particolare verranno illustrati i danni arrecati al patrimonio naturalistico e faunistico dagli incendi, dall’introduzione non controllata delle piante infestanti e dall’abbandono dei rifiuti.

Anche i bambini saranno protagonisti!

Fin dalla prima edizione i partecipanti sono stati molti,  soprattutto famiglie con bambini. Infatti, per i più piccoli verranno portati  fogli bianchi, pastelli e piccoli libricini con la flora del nostro territorio da colorare e portare a casa. Il pomeriggio é dedicato a loro con giochi organizzati.

Un panorama mozzafiato imperdibile

Per chi non lo sapesse, dalla località del  Cep si gode un panorama magnifico che domina tutta la Val Rezzo. Durante il percorso è ben visibile la linea della Grona che separa due territori morfologicamente diversi e che ospitano quindi specie arboree diverse. Al Cep c’é una chiesetta dedicata agli Angeli custodi, ai quali gli abitanti erano ricorsi per proteggere i loro cari partiti per la guerra e sarà lì, che nel pomeriggio, don Giuseppe Sala celebrerà la S. Messa  nel decimo anniversario della sua consacrazione sacerdotale.

Che dire.. Vi aspettiamo!

Foto gentilmente offerte da Gruppo Folcloristico Cavargna e  Monica Bari  

Autore

Redattore - Rubrica Mangiare Ceresio, Eventi e Attività, Valsolda & Carlazzo. Scrivi una mail a arianna.selva@lavocedelceresio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

“La Voce del Ceresio” è un progetto editoriale, un portale di informazione territoriale, culturale, ludico-ricreativa, che darà spazio a tutte le associazioni, gli enti comunali e non, le istituzioni, le imprese e le attività sul territorio del Ceresio, con particolare riferimento a Porlezza e i dintorni delle immediate vicinanze.

Newsletter