Porlezza
20°
cielo sereno
umidità: 52%
vento: 2m/s SSO
Max 15 • Min 7
Weather from OpenWeatherMap

“Picasso. Uno sguardo differente” al LAC di Lugano

Ieri 18 Marzo è stata inaugurata al Museo d’arte della Svizzera Italiana di Lugano (MASI) la mostra “Picasso. Uno sguardo differente”, omaggio al celebre maestro Pablo Ruiz Picasso (Malaga 1881 – Mouguns 1973), visitabile fino al 17 Giugno 2018.

Realizzata in collaborazione con il Musee National Picasso di Parigi, che dispone della più ampia collezione di opere dell’artista, la mostra si propone come un itinerario inedito attraverso l’esperienza rivoluzionaria del più grande rappresentante del movimento Cubista.

Un’occasione unica per apprezzare questo incredibile pittore spagnolo, noto a tutti ma di cui solo pochi conoscono il percorso artistico e personale.

Come altri celebri artisti delle Avanguardie novecentesche, anche Picasso esordisce nei primi anni del Novecento con la pittura realistica, ereditata dal gusto ottocentesco.

Solo a partire dal 1906 avverrà la svolta decisiva. Picasso abbandonerà la pittura tradizionale scomponendo e poi ricomponendo le figure per privarle di tutti i dettagli non essenziali. Gli oggetti e le figure umane si disgregano, si deformano per venire poi ricomposti in una forma totalmente nuova, mai vista prima.

Una rottura con la tradizione che verrà sancita inequivocabilmente attraverso il primo capolavoro cubista, Les demoiselles d’avignon del 1907. Da allora le opere di Picasso saranno il risultato di una continua e fervida sperimentazione ricercata attraverso l’essenzialità delle forme e una geometria sempre più tendente alla semplificazione.

La mostra allestita al MASI di Lugano offre la possibilità di ripercorrere e comprendere l’evoluzione sia artistica che personale di Picasso, attraverso un repertorio di 105 disegni su carta e 15 sculture che si collocano nell’arco temporale compreso tra il 1905 e il 1967.

Un evento unico che mette a disposizione, accanto alle opere più famose, anche creazioni meno note, o mai esposte prima; opere che rappresentano figure femminili, luoghi, circostanze che hanno segnato la vita dell’artista, attraverso le quali il pubblico potrà scoprire la dimensione più personale e intima di Picasso.

Il museo è aperto dal martedì alla domenica dalle 10:00 alle 18:00 (il giovedì fino alle 20:00). Oggi 19/03 potrete però approfittare di un’apertura straordinaria e gratuita offerta da Credit Suisse.

La sede del museo è al LAC, Piazza Bernardino Luini 6, a Lugano.

Per dettagli e informazioni aggiuntive potete telefonare al numero +41918157970 o andare sul sito http://events.masilugano.ch/Picasso o in alternativa https://www.luganolac.ch/it/mostra-picasso-lugano

Autore

Vicedirettore - Associazioni, Cultura & Scuola. Scrivi una mail a ludovica.mazza@lavocedelceresio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

“La Voce del Ceresio” è un progetto editoriale, un portale di informazione territoriale, culturale, ludico-ricreativa, che darà spazio a tutte le associazioni, gli enti comunali e non, le istituzioni, le imprese e le attività sul territorio del Ceresio, con particolare riferimento a Porlezza e i dintorni delle immediate vicinanze.

News Dintorni

Newsletter