Porlezza
3°
cielo sereno
umidità: 92%
Meteo da OpenWeatherMap

Voci della deportazione in scena per gli studenti di Porlezza

Voci della deportazioneComunicato Stampa – Lunedì 11 febbraio 2019 nel corso della mattinata presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo di Porlezza sarà presentato a studenti delle scuole primarie e secondarie l’allestimento scenico Voci dalla deportazione a cura di Teatro Memoria – Laboratorio espressivo di docenti, studenti ed ex studenti dell’Istituto Ezio Vanoni di Menaggio.

Lo spettacolo ripercorre la triste vicenda degli internati militari e dei deportati politici e civili italiani che, catturati nel territori occupati dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, furono avviati al lavoro forzato nei lager a servizio della macchina bellica tedesca. Non ebbero nessuna assistenza da parte delle organizzazioni umanitarie, nessuna accoglienza dopo un ritorno talvolta ancora più drammatico, nessun riconoscimento morale o materiale, nonostante la gran parte di loro avesse fatto la scelta giusta: meglio morire nei lager che rientrare in Italia – perché questa possibilità venne loro offerta –  a combattere a fianco di fascisti e nazisti. Una vicenda che ha riguardato più di 800 mila persone, di cui la storiografia si è occupata poco e che i governi hanno rimosso.

L’Istituto Vanoni, che da alcuni anni collabora con il Centro Studi Schiavi di Hitler di Cernobbio,  attraverso la sua proposta offre l’opportunità concreta di collegare in verticale i curriculi di tutti i gradi di istruzione delle scuole del territorio sul tema della memoria e della cittadinanza attiva, come già si è potuto vedere in occasione della commossa e attiva partecipazione studentesca alla commemorazione dei sei partigiani di Cima  dello scorso 21 gennaio.

Voci dalla deportazione, che ha ottenuto il patrocinio e la consulenza scientifica del Centro Studi Schiavi di Hitler di Cernobbio, è stato realizzato grazie al Progetto Teatrando approvato e finanziato dal comitato YouthBank Centro Lago 2016 con fondi messi a disposizione dalla Fondazione Provinciale Comasca e con il supporto tecnico degli Spazi Giovani di Porlezza e Tremezzina.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

“La Voce del Ceresio” è un progetto editoriale, un portale di informazione territoriale, culturale, ludico-ricreativa, che darà spazio a tutte le associazioni, gli enti comunali e non, le istituzioni, le imprese e le attività sul territorio del Ceresio, con particolare riferimento a Porlezza e i dintorni delle immediate vicinanze.

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità specifica. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.Leggi qui l'intero Disclaimer.